PRESENTATO A MILANO NEL SEMINARIO “LUCI E OMBRE CULTURALI”

LA POLITICA DELLE ALLEANZE    di Manuela Barbarossa

L’approfondimento degli scritti “sociali” della produzione freudiana è uno degli interessi che hanno caratterizzato gli studi di Manuela Barbarossa, la cui formazione filosofico-teoretica le ha permesso di rielaborarali alla luce di nuove categorie interpretative. Ricordiamo  le sue due più importanti pubblicazioni a riguardo, “Coscienza morale e dominio della natura ” e lo scritto antecedente “Masse Gruppi e psicologia fondamentalista” . Avendo avuto un notevole successo, quest’ultimo è stato varie volte citato e ripreso dalla stessa autrice, non in ultimo nella recente intervista fatta dal giornalista Stefano Golfari,  Il “Caso” Renzi. Un Premier sul lettino

A settembre di quest’anno a Pescara , Manuela Barbarossa , ha tenuto un Seminario dove ha illustrato  il  suo saggio  Masse Gruppi e psicologia fondamentalsita  , rielaborazione della scritto freudiano Totem e tabu’. In questa occasione le  è stato domandato   , alla luce delle tesi freudiane e della sua reinterpretazione , cose ne pensasse del concetto di alleanza così diffuso nella nostra politica italiana. La risposta, è stata in seguito   riformulata dall’autrice stessa in questo suo  nuovo scritto illuminante , e come sempre , molto originale. 

thumbnail_thumbnail_thumbnail_20170818_194624

Nella foto Mauela Barbarossa a Pescara , al  Seminario nel mese di settembre di quest’anno   dove è stata esposta  la sua interpretazione del concetto di alleanza , poi sintetizzata nello scritto  sulla politica delle alleanze.