Home

SOLITUDINE

E ISOLAMENTO SOCIALE

La più felice di tutte le vite è una solitudine affollata.
(Voltaire)

La solitudine nella sua accezione negativa , ovvero quale condizione subita dall’individuo, caratterizzata da un sentimento di abbandono, da assenza d’affetto e di sostegno e l’isolamento sociale , anch’esso inteso come involontaria esclusione da relazioni e contatti con il mondo esterno significativi , sono due temi differenti , che tuttavia spesso si intrecciano.

E’ certamente possibile volontariamente decidere di vivere in modo ascetico, o comunque isolato, ed è altrettanto possibile vivere positivamente in solitudine.

Ma solitudine e isolamento sociale, quando non rappresentano una libera scelta di vita attivamente voluta , quando non rappresentano una libera scelta personale, ricercata e motivata , assumono i tratti di un tunnel nel quale si entra , ci si smarrisce , e non si sa come uscirne.

Un grave problema esistenziale e sociale.

Ci sono molteplici studi legati alla psicosomatica che indicano come la condizione di solitudine e di isolamento sociale non scelta liberamente ma subita o imposta da condizioni di vita  problematiche, possa essere pericolosa anche per la salute fisica.

Anima e corpo , legate indissolubilmente,  creano e ritmano il nostro essere nel mondo . 

Molteplici sono i fattori e le motivazioni che creano solitudine e isolamento sociale, all’interno di una società in movimento e in continuo cambiamento antropologico e culturale e che costruisce modelli economici, sociologici, comportamentali , relazionali funzionali alla società stessa, ma non necessariamente alla qualità della vita.

L’Accademia di studi PRISMA fondata dalla dott.ssa Manuela Barbarossa e il MOICA , Movimento Italiano Casalinghe – donne attive in famiglia e società – , rappresentato dalla dott.ssa Camilla Occhionorelli, hanno deciso di interrogarsi sui temi della solitudine e dell’ isolamento sociale e di progettare , sul modello e sull’esperienza inglese, un intervento attivo in Italia anche a livello politico con proposte di legge mirate ad affrontare queste  problematiche . 

Milano, 15 aprile 2021